Dermatite al cuoio capelluto – i consigli furbi

I CONSIGLI NATURALI

Dermatite seborroica al cuoio capelluto, i consigli Furbi !

La dermatite seborroica rispecchia una condizione piuttosto comune, una malattia dal decorso cronico-recidivante che interessa principalmente il cuoio capelluto. Per questo motivo, risulta molto difficile liberarsene.

Le cause sono molteplici predisposizione genetica, clima freddo e secco, stress, stato di salute generale.

Alcuni ritengono che anche l’assetto e le eventuali variazioni ormonali possano influenzare la comparsa della condizione e le sue riacutizzazioni.

Il disturbo, e le probabilità di una risoluzione totale sono molto basse. Nonostante le premesse, ci sono comunque vari rimedi per alleggerire la manifestazione seborroica, controllando sintomi quali prurito, fastidio, irritazione ed infiammazione, con squame cutanee untuose e crosticine gialle decisamente anti estetiche.

Come avviene per molte altre malattie della pelle, il trattamento della dermatite seborroica non necessita solo ed esclusivamente di terapie farmacologiche e/o rimedi naturali, ma richiede, innanzitutto, uno stile di vita sano caratterizzato da una corretta alimentazione e privo di cattive abitudini.

A livello dermatologico vengono utilizzati degli shampoo appositi per il controllo della cheratosi il loro problema però è che seccano molto il capello rendendolo nel tempo facilmente soggetto a caduta.

L’errore più comune

L’errore che molto spesso si fa è di usare gli shampoo appositi anti dermatite o anti forfora sempre in ogni lavaggio e questo porta dopo poco alla loro inutilità oltre che sfibrare il capello.

La cosa giusta da fare è utilizzare lo shampoo terapeutico sempre nella terapia d’urto ossia quando c’è maggior infiammazione e poi solo una volta a settimana oppure ogni due per il mantenimento, sostituendolo con un prodotto delicato e nutriente. Mai usare prodotti aggressivi perché andranno ad infiammare ulteriormente ed a creare recidive sulla patologia.

Il consiglio furbo:

Se si soffre di questa patologia e si vuole intervenire per ovviare al problema del capello secco si può aggiungere al flacone dello shampoo terapeutico dell’olio di baobab oppure dell’olio di Argan puro unitamente a qualche goccia di olio essenziale di tea tree. Il risultato sarà sorprendente!

Al posto del comune balsamo utilizzare il gel di aloe da lasciare in posa 5 minuti e poi risciacquare.

Ogni sera massaggiare il cuoio capelluto con delle gocce di decotto di Echinacea è la droga immunostimolante per eccellenza, nota anche per le sue proprietà antibatteriche ed antimicrobiche. Dopo aver fatto il decotto metterlo in un contenitore munito di contagocce e la sera massaggiare queste gocce dolcemente direttamente sotto i capelli sulla pelle.

Avrete un cuoio capelluto da star!

Agire dall’interno assumendo Opercoli

Un prodotto naturale formulato sotto forma di opercoli serve a sconfiggere il disturbo creato dalla dermatite seborroica dall’interno, non solo a livello cutaneo. Infatti, l’organismo sente la necessità di essere depurato dalle scorie e dalle tossine, dunque un prodotto con tarassacofumaria e bardana è l’ideale.

Prendersi cura del proprio corpo utilizzando i rimedi naturali è il più grande atto di amore verso se stessi.